…Si va a Sevilla!

Il viaggio e’ breve e l’arrivo niente male! Siamo davanti ai giardini dell’Alcazar a pochi passi dal Barrio Santa Cruz e la giornata e’ bellissima! …ehm… Certo, l’albergo poteva essere un poquito mejor… Su internet sembrava meglio e anche i commenti erano positivi, invece dentro e’ un po’ miserello! Appena possibile lascero’ un commento su Venere.com: il personale era gentilissimo e disponibilissimo, ma sulla struttura (per essere della catena “SercHotel”, come quello di alicante) proprio bisogna riconoscere che non era all’altezza della nomea!
Va beh, tanto c’e’ da andare in giro, quindi bando alle ciance e via, ci buttiamo nel centro per raggiungere il ponte di Triana, dove abbiamo appuntamento con Giulia…
La citta’ e’ atomica, il Barrio Santa Cruz stupendo e il lungo fiume romantico, caldo e colorato!
Giulia ci porta in una “taperia” bellissima, sufficientemente zozza e lurida da essere verace, dove mangiamo spizzichi di jamon e di atun con salmorejo e beviamo ottima cerveza… Giriamo tutto il pomeriggio fino allo sfinimento e Giulia ci consiglia e ci prenota per domani un Hammam che sta nel Barrio, dove si trovava l’hammam di Sevilla, quindi assolutamente originale!
La citta’ mi piace da matti, allegra, colorata, stracolma di locali, di gente che passeggia, beve qualcosa o spizzica. Le vie del centro sono stupende, la Cattedrale incredibile (la piu’ grande chiesa gotica del mondo), l’Alcazar affascinante anche solo da fuori, la Plaza Nueva con l’Ayuntamiento piacevolissima per passeggiare o rilassarsi su una panchina o in uno dei mille locali infilati lungo le sue traverse…
La serata purtroppo ci riserva un po’ di gocce di pioggia, ma torniamo sani e salvi all’albergo e non c’e’ proprio nulla da lamentarsi! Addirittura il tassista, quando gli chiediamo di portarci all’Hotel Alcazar, ci dice che e’ molto vicino da dove ci troviamo e che potremmo anche arrivare a piedi… Gli spieghiamo che il problema e’ solo il rischio pioggia, ma apprezziamo… Prezzo? 3,75 euro… Da noi un tassista avrebbe fatto il giro della circonvallazione e ci avrebbe chiesto 30 euro! 🙂

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...