Barcellona, e uno…

Barcellona e’ bellissima e devo far vedere piu’ cose possibili a Simona… Ci alziamo con un po’ di calma e scendiamo a fare una buona colazione al bar sotto l’albergo. La giornata e’ bellissima anche se un po’ fresca e il giro comincia! In taxi a Parc Guell per una passeggiata fra le palme finte di pietra, i colonnati storti e colorati, le casette di marzapane e i ramarri variopinti di maiolica. Dall’alto c’e’ una bella visuale: si vede la Sagrada Familia, il porto, il mare, la teleferica per il Tibidabo…
ehm… ma la sapete l’origine del nome Tibidabo? NOOOOO!?!?!?
ok, excursus:
Il suo nome si rifa’ al Vangelo, quando Satana porta Gesu’ sulla cima di un monte da cui si gode un panorama sconvolgente e, nel tentativo di tentarlo, dice “ti daro’ tutto quello che vedi”. TI DARO’, appunto… in Latino Tibi Dabo. Come a dire che il panorama che si gode da lassu’ e’ pari a quello descritto nel Vangelo.
Bella e’?
Ok comunque intanto noi siamo gia’ di nuovo in taxi verso la Sagrada Familia, fotografata dentro e fuori, e poi a piedi su Passeig de Gracia ed a pranzo in un moderno bistrot con musica pop niente male, il “Qu – Qu”.
Nel pomeriggio shopping, che si conclude alla caffetteria del Corte Ingles, all’ultimo piano di un palazzo su Plaza Catalunya da cui si gode uno spettacolo da urlo! Dopo un break in albergo decidiamo per la cena “Les Quatre Gats”, ristorante storico di Barcellona famoso per essere stato ritratto da Picasso che lo frequentava spesso. Cena buona e posto che merita una visita!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...