Ritagli di giornale…

La data dell’articolo è 5 Giugno 1995, in pieno Roland Garros. La testata è autorevole: Corriere della Sera. È un articolo dell’archivio storico, riesumato per caso mentre spulciavo Google per scoprire cosa sapesse, il primo motore di ricerca del mondo, su Vittorio Roiati, maestro di tennis e di vita dell’infanzia di diverse generazioni di tennisti professionisti e non della mia città. La data poi, neanche a farlo apposta, chi mi conosce sa che non mi è affatto indifferente… Ma questa è un’altra storia… Vi riporto il “ritaglio” che conta:

TENNIS . Becker perde anche la faccia Voinea lo batte e si sfoga: “Cercava di intimidirmi, ho provato vergogna per lui” DAL NOSTRO INVIATO PARIGI. Oltre al campo e agli organizzatori, Boris Becker dovrebbe spedire le sue rimostranze in cielo. Lassu’ si trova da un anno un gentiluomo di Ascoli, Vittorio Roiati, generoso e amateur, che aveva un campo da tennis in salotto, formato da un gioco di mattonelle. Per entrarvi bisognava girare una maniglia a forma di racchetta. Da lui Adrian Voinea, ragazzino uscito dalla Romania sull’ onda della rivoluzione trovò, insieme col fratello Marian, ora maestro a Gualdo, un sostegno morale, ma soprattutto finanziario. […]

Per leggere l’articolo completo: questo è il link.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...