L’Italia, un paese condizionato dai ricattatori

Che dire? …condivido, tutto!
Qui di seguito il link all’articolo completo:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/06/02/camilleri-costituzione-mandata-in-vacca-siamo-paese-in-mano-ai-ricattatori/613555/

Sconto agli onorevoli, tagli quasi annullati

 

Siamo alle solite…
C’è bisogno di sacrifici, la crisi colpisce tutti, bisogna tirare la cinghia… E come al solito queste esortazioni sono per la gente normale: quella che paga le tasse, che non evade l’IVA, che non ruba, non specula.

Se già le notizie sulla geniale manovra finanziaria non bastassero ad avvalorare questa tesi, una conferma arriva da questa curiosa modifica dell’ultimo minuto che riduce di fatto, quasi azzerandoli, i tagli (i sacrifici) chiesti per la CASTA, per gli “onorevoli” ladri cialtroni che governano questo paese allo sbando.

La rabbia che sale è tanta quando li senti ruggire contro gli scioperi, gridare allo scandalo per le pensioni, fantasticare sul fisco… E poi te li ritrovi tutti coccolati dai loro maxi-stipendi, dalle loro mega-pensioni che arrivano miracolosamente dopo 2 anni (un ventesimo del tempo necessario ai comuni mortali), dai loro vitalizi, dai loro uscieri, autisti, leccaculi, saltimbanchi e sollazzatori!

Gustatevelo questo succulento spaccato della nostra classe dirigente:
Sconto agli onorevoli, tagli quasi annullati – Corriere della Sera.